Ipone

Come controllare e sostituire il liquido di raffreddamento della moto

Tutto quello che devi sapere per assicurarti che la tua moto non si surriscaldi mai.

4 VIRTÙ DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO

Impedisce il surriscaldamento

Protegge dal gelo

Elimina i depositi

Previene la corrosione

RABBOCCO DEL LIQUIDO REFRIGERANTE

Livello di difficoltà: ⭐⭐⭐
Tempo medio: 20 min ⏳

Quando?

  • Naturalmente, quando la spia si accende, è il momento di farlo.
  • Ma per evitare ciò, è necessario monitorare regolarmente e rabboccare se necessario.

❄ Sempre a freddo

Per qualsiasi lavoro sul sistema di raffreddamento, aspetta che la moto sia fredda. Fai attenzione a non aprire mai il tappo per cambiare il livello o l'olio quando la moto è calda, potresti scottarti!

Come fare il rabbocco

Apriamo il tappo del radiatore.

Il radiatore va riempito fino alla base del tappo, facendo attenzione a non superare il livello massimo.

Per questa operazione il nostro prodotto Radiator Liquid è molto pratico, perché con il suo colore blu è facile da vedere!

Consigli per le moto da strada

Se hai una moto da strada, probabilmente c'è un serbatoio di espansione. In questo caso, non aprire il tappo del radiatore, ma riempi il serbatoio di espansione (a freddo, sempre) fino a raggiungere il livello massimo indicato. Non riempire troppo, fermati appena prima della linea!

CAMBIARE IL LIQUIDO REFRIGERANTE

Livello di difficoltà: ⭐⭐⭐⭐
Tempo medio: 1 ora ⏳

Quando?

Per prestazioni ottimali, si raccomanda di cambiare il liquido ogni 2 anni o 20.000 km.

Materiale necessario

Ecco ciò di cui avrai bisogno:

  • Radiator Liquid
    Il nostro refrigerante che è la dose di freschezza per eccellenza di cui il tuo motore ha bisogno!
  • Il tappetino ecologico
    Protegge perfettamente tutti i pavimenti dalle macchie di liquido.
  • Il recipiente per il cambio
    Perfetto per una raccolta facile e pulita del fluido usato senza sporcare il pavimento.
  • Una cassetta degli attrezzi
    Chiave combinata da 8 o 10 mm a seconda del modello di moto

1. Si apre il circuito

Per prima cosa, apri il serbatoio di espansione se c'è, poi il tappo del radiatore per far passare l'aria. Per i motori bicilindrici e a V, la ruota anteriore è sollevata per spurgare meglio l'aria nel motore.

2. Si drena il circuito

Il tappo di scarico del sistema di raffreddamento viene aperto. La vite di scarico si trova di solito vicino alla pompa dell'acqua 😉

Il fluido scorrerà e il sistema di raffreddamento si svuoterà. La vaschetta di scarico serve a raccogliere in modo pulito tutto il fluido usato e, per un drenaggio ottimale, la moto può essere inclinata o si può premere sui tubi.

3. Si richiude il circuito

Una volta che il sistema di raffreddamento è stato drenato, il tappo di scarico deve essere sostituito con una nuova guarnizione. Per conoscere la coppia corretta per il tappo di scarico della tua moto, fai riferimento al manuale del produttore.

4. Si riempie il circuito

Ora, riempiamo il radiatore con il refrigerante. Per sapere la quantità esatta di cui la tua moto ha bisogno, fai riferimento al manuale del produttore.

5. Si spurga

Poiché c'è sempre dell'aria nel sistema quando lo riempi, per spurgare correttamente il sistema di raffreddamento, devi avviare la moto senza rimettere il tappo del radiatore e lasciare che la moto si scaldi un po' (non troppo!). Vedrai delle piccole bolle d'aria che escono dal radiatore.

6. E si rabbocca

Spegni la moto, lasciala raffreddare, riempi e ripeti l'operazione di nuovo! Controlla il livello un'ultima volta e chiudi bene il tappo del radiatore. Se c'è un serbatoio di espansione, controlla il livello anche di questo.

E questo è quanto!

Pensa a riciclare!

Non svuotare assolutamente il liquido usato in un lavandino o nella toilette. Il liquido usato può essere riciclato in un centro di smaltimento dei rifiuti. Il nostro bidone per lo smaltimento è molto pratico per questo scopo, e ha una maniglia per un facile trasporto. Così non lo versi dappertutto!

L'essenziale in video

Per ampliare l'esperienza, ti suggeriamo di guardare il nostro video tutorial sullo stesso argomento.

Dopo qualsiasi intervento sulla tua moto, ti consigliamo di fare qualche chilometro a velocità di crociera: questo ti permetterà di controllare che tutto sia a posto e che l'operazione sia stata effettuata correttamente.

Buon giro!

La #iponefamily

10% OFFERTO

ISCRIVENDOTI ALLA NEWSLETTER!